giovedì 24 luglio 2014

Vita di Pi

Quando un evento catastrofico può cambiarti la vita...
Pi (Piscin Molitor) Patel si ritrova a dover fronteggiare da solo, dopo una tempesta che lo ha investito insieme alla famiglia e agli animali dello zoo che gestiva il padre, le avversità che l'oceano li mette davanti ed inoltre dovrà condividere questo viaggio insieme alla tigre Richard Parker. Il film viene raccontato dallo stesso Pi, anni dopo, ad un autore che poi nè scriverà il libro, la storia che racconta è avvincente, drammatica, ironica e così fantasiosa che alla fine quello che ci si domanda è: davvero quello che ha dovuto attraversato è reale? davvero ha dovuto sopravvivere in pieno oceano insieme ad una tigre? oppure tutto quello che ha raccontato è solo una favola? qual'è la realtà? dove sta la verità? Quale morale vuole raccontarci questo film? Che bisogna essere coraggiosi e saggi per affrontare tutto ciò che ha vissuto Pi?
La risposta credo stia nelle parole che Pi Patel dice verso la fine del film: "Quindi, quale storia preferite? - Quella con la tigre è la storia migliore. - Grazie. È così anche per Dio."
Io ho ancora dei dubbi, ma quello che mi ha lasciato questo film è qualcosa di unico, di indimenticabile.

Nessun commento:

Posta un commento