Post

Visualizzazione dei post da 2015

THE BOOK'S CORNER: A Jennifer con Amore, James Patterson

Immagine
"La vita è una grande tela. Riempila più che puoi."
Da oggi chiamerò così questa rubrica, perché così sarà dai, una rubrica in cui parlerò dei libri che leggo. Già lo facevo, ma stamattina, anche se malata, ho voluto dargli un nome perché quando si danno dei nomi alle cose, anche quelle non visibili ad occhio nudo, si animano. Oggi si anima con “A Jennifer con Amore” di James Patterson, il mio primo suo libro e l’ho trovato magico, una scrittura fluida e delicata.
Il libro parla d’amore, come si evince dal titolo, l’amore con la A maiuscola, per un’altra persona, per la famiglia, per amori che non ci sono più, ma soprattutto l’amore per la VITA. Jennifer, giornalista, torna alla casa del mare della nonna, che è in coma ma che qualche tempo prima le aveva preparato delle lettere che Jennifer avrebbe dovuto leggere per conoscere la sua vera storia, una storia d’amore ovviamente, una storia d’amore che fa battere i cuori a chiunque l’abbia mai vissuto un amore così. Jennifer …

Una vita a pois!!!

Immagine
"Ho trovato dei punti fermi e li ho indossati.
Sono perfetti per questa vita."
Baby (cioè io)

Live on Show!!!

Immagine
Eccomi ancora a parlar di musica o faccio parlare la musica? (a questo link: https://youtu.be/msANHX4D8tM potete trovare il video che ho fatto durante il concerto degli AC/DC a Imola) si forse è meglio, non sono sempre così brava a raccontar di me o della mia vita e non lo sono neanche le mie foto perchè non sono una fotografa, ma come faccio a dirvi cosa vedo? Certo le parole, ah benedette parole, benedetti scritti che dovrei metter giù, ma non riesco perchè le sensazioni che provo ad ogni concerto, per ogni singolo momento in cui sono lì, per ogni singola canzone che ascolto e per ogni piccola cosa che vibra non è mai la stessa quindi difficile spiegarla no?
Lascio fare alle foto, a quelle piccole foto che non sono nulla in confronto ad essere lì, ad un concerto, perchè credetemi (e chi ci va sa di cosa parlo) essere parte integrante di un concerto è una cosa unica, ogni volta, anche dello stesso artista. Quindi vivete di musica (dal vivo se potete)!!! :)


Un po' di Oriente a Milano!!!

Immagine
Questo è il secondo anno in cui vado a scoprire questo festival ed ogni anno mi emoziona sempre di più.
Ve lo descrivo con alcune foto!!! :)






La Grotta nella Neve - Vicki Mackenzie

Immagine
Un libro che racconta la storia della prima monaca buddista occidentale Tenzin Palmo (Diane Perry alla nascita), che all'età di vent'anni decide di andare in India. Qui inizia a vivere in un monastero, ma si rende conto che non è la vita che fa per lei, quindi scopre una grotta a 4000m che sarà la sua casa per ben dodici anni, anni difficili ma intensi, anni che le hanno insegnato tutto quello che è ora.
La storia di questa donna mi ha toccato, insegnato e "illuminato" moltissimo. Un libro che con semplicità ti porta a scoprire un mondo diverso e aiuta a conoscersi un po' di più.
“Quando inizia a capire te stesso, poi puoi capire davvero anche gli altri, perché siamo tutti in una stretta relazione. E’ molto difficile capire gli altri mentre sei ancora prigioniero del turbinio della tua emotività, perché interpreti sempre gli altri basandoti sulle tue esigenze personali”
“Volevo sapere come si diventa perfetti. Fin da piccola avevo sempre avuto questa convinzio…

Metti una sera a teatro: N.E.R.D.s. Sintomi

Immagine
Continua la mia stagione teatrale, questa volta sono andata a vedere, al Teatro Filodrammatici, N.E.R.D.s. Sintomi, altra splendida commedia.
Ci troviamo alla festa dei 50 anni di matrimonio dei genitori di 4 fratelli, che vorrebbero sia la festa perfetta per i loro "perfetti" genitori, ma qualcosa non va, una persona imprevista arriva alla festa e tutto diventa fuori luogo, ognuno di loro avverte sintomi vari per sentimenti repressi ed è attraverso la metafora di quest sintomi e attraverso battute esilaranti che si scoprono sentimenti nascosti, segreti mai rivelati e che nessuno può vedere un futuro roseo, ma che vorrebbe godersi il presente. Commedia davvero divertente, a tratti con humor nero. Gli attori, fantastici, che interpretano più personaggi come si faceva nel vecchio teatro. Bellissimo spettacolo davvero.


La Grande Bellezza!!!

Immagine
Oramai quando si parla di "grande bellezza" si pensa subito a Roma, ed è così anche per me, ma non solo dopo il film di Sorrentino, anche prima per me Roma è sempre stata con una grande bellezza, un'anima magica, unica.
Roma è il luogo dove vado per ricaricarmi, quella città che mi fa sentire a casa, beh diciamo che non è la sola città, ma è quella più vicina. :)
Amo Roma, mi affascina sempre tanto, trovo che sia davvero bella in ogni angolo, anche se sinceramente questa volta mi è spiaciuto vedere lo sporco che avanza...ma in ogni caso Roma è sempre Roma.








Haiku Estivo!!!

Immagine
Calura: nei miei occhi trema ancora un viso che ride. ************************** Kagero ya me ni tsukimatou waraigao.
(Dal libro "Haiku, il fiore della poesia giapponese da Basho all'Ottocento")

My Life on the rock'n'roll road!!!

Immagine
La stagione estiva dei concerti è incominciata, ma direi che non è mai finita.
E' un circolo, un cerchio va avanti instancabile, lei ed io come sempre dietro.
Non riesco a farne a meno.
La musica è la mia linfa vitale e quella dal vivo mi rimette in sesto, anche se dopo un concerto torno a casa sfatta per il troppo saltare, ballare o solo perchè le emozioni erano troppe.
Amo tutto questo mescolarsi di voci, emozioni, corpi che si muovono all'unisono, amo vedere i miei idoli lì sui quei palchi, sentire le loro parole, vivere e sentire le loro emozioni.
Amo prepararmi per un concerto, amo l'attesa, amo il post-concerto, amo tutto quello che viene in quel giorno perchè ci sarà sempre un qualcosa che mi porterà a ricordarlo.
Perchè per me la vita è tutto questo.
Ed io ve lo racconto così con alcune foto fatte agli ultimi concerti a cui sono andata da inizio anno.
E' solo l'inizio...la strada del rock'n'roll è sempre da percorrere!!!










Un sabato milanese!!!

Immagine
Come capita spesso, ma non spessissimo, durante una bellissima giornata di pieno sole e di caldo (troppo) io ed una mia cara amica siamo andate a farci un giro in zona Navigli, che da poco ha visto nuova luce e linfa. Infatti a fine marzo, dopo quasi due annetti di lavori, la darsena è rinata e con essa tutto quello che ci sta intorno.



Inoltre per tutto il periodo dell'Expo (quindi fino ad ottobre, ma si spera poi venga prolungata la data) alle spalle di Porta Genova, dove ultimamente faceva la famosissima fiera di Senigallia, hanno aperto il Mercato Metropolitano, un mercato al coperto e non solo (ma ripeto solo fino ad ottobre) dove oltre acquistare i prodotti si possono assaggiare un sacco di cose buone (pizze, piadine, carne, verdure, centrifugati etc etc). Appena riuscite fateci un salto e immergetevi nella vita milanese di un sabato mattina qualsiasi!!! :)


That's Amore!!!

Immagine
Ieri, 7 maggio 2015, sono andata al Teatro Martinitt, la mia prima volta in questo splendido teatro, a vedere lo spettacolo That's Amore, una commedia fatta e finita.
La storia sembra delle più banali: un Lui (appena lasciato) e una Lei (che ha appena lasciato) che si incontrano, per sbaglio, in un appartamento che entrambi hanno affittato, ma che dovrebbe essere di uno solo dei due e che per un intero week end dovranno rimanere lì, insieme, ma (c'è sempre un ma...) Lui odia tutte le "Lei" e Lei odia tutti i "Lui" ed ovviamente arriverà anche L'Altro...e cosa succederà? L'amore trionferà come sempre?...Uno spettacolo all'insegna della comicità, divertentissimo (ho riso fino alle lacrime), esilarante...uno dei migliori spettacoli visti nell'ultimo anno, con tre attori bravissimi.

Il Pittore di Ventagli - Hubert Haddad

Immagine
Un libro, ambientato in Giappone, più precisamente nella contrada di Atora nella locanda di Donna Hison. Ed è qui che diversi personaggi si incontrano, si intrecciano e diventano uno lo specchio dell'altro, tra descrizioni poetica di paesaggi incantati, la vita di questi personaggi prosegue fino a che...
"La vita è come un sentiero di rugiada il cui ricordo si va perdendo, come un sogno di giardino. Ma il giardino rinascerà, una mattina di primavera, ed è la sola cosa che conti davvero. Fiorirà in un palpito di ventagli."






"Dipingere un ventaglio non voleva forse dire ridurre saggiamente l'arte a semplice vento?"

E primavera sia...

Immagine
della frescura faccio la mia casa, e qui riposo. **************** suzushisa wo waga yado ni shite nemuru nari.
Dal libro Haiku, il fiore della poesia giapponese da Basho all'Ottocento.

Aria di Primavera...Buon Inizio Marzo!!!

Immagine
grato ai miei occhi di te amata il ventaglio bianchissimo. ******************* me ni ureshi koigimi no sen mashiro naru. (Yosa Buson - 1715-1783)

Dal libro "Haiku, il fiore della poesia giapponese da Basho all'Ottocento"

On Reading

Immagine
Negli ultimi mesi non ho letto molto, ma quelli che mi sono trovata tra le mani sono stati molto interessanti, di grande aiuto ed emozionanti.
Il primo è "Dovunque vada ci sei già" di Jon Kabat Zinn, un saggio, un manuale sulla consapevolezza, la conoscenza e il prendere atto di sè attraverso un percorso di meditazione.Un libro che insegna tanto, che da una mano a chi volesse entrare in contatto con la parte più intima di sè stessi.
"Quando si tratta di arrivare da qualche parte, ovunque andiate , ci siete. Qualsiasi cosa abbiate voluto compiere, è quella che avete compiuto. Qualsiasi cosa state pensando, è questo che avete in mente. Qualsiasi cosa vi accade è già accaduta." 

Il secondo libro, che ho letto ovviamente durante il mese di dicembre, è "Il Tredicesimo Dono" di Joanne Huist Smith, un romanzo basato su una storia vera, che parla di una donna che perde il marito durante il periodo di Natale e che da quel momento in poi la sua vita, come quella d…

Akemashite Omedetou - Buon Anno

Immagine
sul vecchio uomo che smuove il campo un cappello storto ******************** hakate wo utsu okina ga zukin yugami keri
(Dal libro Haiku, il fiore della poesia giapponese da Basho all'Ottocento)