giovedì 10 gennaio 2013

Se sei triste guarda il cielo


A ME STESSA

Senza sosta
gocciolano
le lacrime che cadono dal rubinetto.
Per quanto si soffra
o si sia tristi
non bisogna
continuare ad angustiarsi.
Con decisione
apro il rubinetto
e di getto faccio scorrere
le lacrime.
Avanti! In una tazza nuova
berrò il mio caffè!

Nessun commento:

Posta un commento